Alessandra : “O soccombi o reagisci”

Per il blog “Vitae” oggi voglio semplicemente condividere con voi una mail che mi è stata mandata da una ragazza di Selargius affetta da sclerosi multipla e cheratocono di nome Alessandra Palla.

“Ti voglio raccontare la mia storia”la di 43 anni.inizia cosi la mail inviatami di Alessandra”1 aprile 2004 ho 29 anni e sto facendo i preparativi per il mio matrimonio che avverrà 2 mesi dopo. Mi sveglio una mattina e quando mi sollevo dal letto non riesco a stare in piedi, ho vertigini fortissime e vomiti, avevo però un lavoro di grande responsabilità e quindi decido comunque di andare a lavorare perchè dovevo fare i bonifici a 35 dipendenti, mi faccio accompagnare ma dopo circa due ore mi portano dal medico di famiglia che intuisce il tutto e in una settimana ho la prima diagnosi poi accertata con il prelievo del liquor, era sclerosi multipla.

Da quel momento passano due mesi prima che riesca a mettermi in piedi e sollevarmi dal letto,nel mentre ho capito che o soccombi o reagisci ed io non voglio soccombere a niente.

Ho preparato i miei addobbi per la chiesa,per i tavoli e le bomboniere , tutto sdraiata nel mio letto senza avere però la certezza che sarei potuta andare al matrimonio, mi sono rialzata 3 giorni prima ed è stato uno dei giorni più belli della mia vita.

Di li a poco sono cominciati i primi peggioramenti ed ho cambiato diverse terapie, la mia sclerosi è piuttosto veloce ed aggressiva.

Oltretutto io non avevo poi tanta fortuna in fatto di salute visto che già avevo un cheratocono per la quale ho dovuto subire due trapianti di cornea.

Nel 2011 devo cambiare di nuovo la terapia e l’unica alternativa erano ormai i chemioterapici che però avrebbero potuto portarmi alla sterilità.

Quindi decido di smettere le terapie e provare ad avere un bambino, rimango incinta tre volte ma tutte e tre le gravidanze non riesco a portarle a termine per motivi però diversi dalla mia patologia.

Finalmente nel 2012 nascono i miei due gemelli che ora hanno 6 anni , loro sono tutta la mia vita e rifarei la stessa scelta altre 1000 volte nonostante le 7 lesioni in più dopo l’allattamento.

Ho cresciuto i miei figli da sola con l’aiuto di mio marito nonostante io ora cammini con il deambulatore e ancora oggi continuo a credere che abbiamo due scelte : o soccombi o reagisci ed io non ho nessuna voglia di soccombere nemmeno alla sclerosi multipla”

Una storia forte quella di Alessandra, ma lei è altrettanto forte da non essersi arresa al destino un pò beffardo con lei.

Questa mail fà pensare a quando una persona anche davanti a una malattia o più di una come in questo caso possa comunque scegliere quale sia il suo destino.

Ringrazio Alessandra per aver voluto condividere con noi una parte della sua vita e per la forza e la speranza che ha manifestato a tutti noi.

Per contattarci per il blog “Vitae” e raccontarci la vostra storia scrivete a federicavacca1988@gmail.com

 

2 pensieri su “Alessandra : “O soccombi o reagisci”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...